Omofobia, l’aggressione a Pescara evidenzia la necessità di maggiore tutela <span class="bsf-rt-reading-time"><span class="bsf-rt-display-label" prefix="⌚ Tempo di lettura"></span> <span class="bsf-rt-display-time" reading_time="2"></span> <span class="bsf-rt-display-postfix" postfix="minuti"></span></span><!-- .bsf-rt-reading-time -->

Omofobia, aggredita coppia gay
Rubrica Psy.LGBT Re.Post

Omofobia, l’aggressione a Pescara evidenzia la necessità di maggiore tutela

L’aggressione subita pochi giorni fa da una coppia gay è un ennesimo esempio dell’omofobia che la legge Zan vuole contrastare

Per molte persone, una legge contro l’omofobia è superflua. Non ve ne è necessità, a detta loro. Eppure nel nostro Paese le discriminazioni e aggressioni omotransfobiche non sono un avvenimento raro.

Ad essere aggrediti nella notte tra il 25 e il 26 giugno sul Lungomare di Pescara sono stati due ragazzi gay, colpevoli di tenersi per mano. Uno dei due giovani è finito in ospedale con la mascella fratturata e ha dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico.

La coppia stava passeggiando, quando un gruppo di sette ragazzi si è avvicinato loro e, dopo una serie di insulti, è cominciata la brutale aggressione, che ha lasciato uno dei due ragazzi a terra sanguinante.

Per fortuna, alcuni passanti sono intervenuti, portando gli aggressori a fuggire. Adesso i Carabinieri della Compagnia di Pescara stanno lavorando per rintracciare i colpevoli dell’aggressione, e si stanno avvalendo di alcuni filmati di videosorveglianza per identificarli.

L’importanza delle leggi a tutela della comunità LGBT+

L’approvazione di norme a tutela delle minoranze LGBT+ è indispensabile per contrastare questi atti, ma anche per portare un mutamento sociale. Questo perché tali norme delegittimano i comportamenti omofobi, che non sono più visti come accettabili dalla Legge, e per estensione dalla società.

Il giovane aggredito parla così dell’aggressione dal suo letto in ospedale: “Provo pena per questi ragazzi, non hanno avuto la fortuna di crescere in un ambiente come quello in cui sono cresciuto io. Il loro disagio quotidiano si riflette nelle azioni che hanno compiuto giovedì sera”.

Commenta inoltre: “È evidente, e quello che mi è successo ne è una dimostrazione, che le aggressioni di stampo omofobo continuano a esserci e questo dovrebbe farci riflettere ulteriormente proprio ora che sta partendo l’iter per la legge contro l’omofobia”.

Fonte: Corriere Della Sera e Rainews

Iscriviti al nostro canale Telegram per rimanere aggiornato sulle notizie della rubrica Re-Post!

Leave your thought here

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto è protetto.
it_ITItalian
it_ITItalian
Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom attributes
  • Custom fields
Comparatore
Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping